D.L.Rilancio: novità in materia di accise energia elettrica e gas

19-05-2020

È stato pubblicato il D.L. Rilancio, che prevede alcune novità anche in materia di accise.

Di seguito un breve riepilogo delle novità che interessano l'energia elettrica ed il gas.


DISPOSIZIONI IN MATERIA DI RATE DI ACCONTO PER IL PAGAMENTO DELL’ACCISA SUL GAS NATURALE E SULL’ENERGIA ELETTRICA (articolo 129 del Decreto Legge n. 34 del 2020). 

Le rate di acconto mensili dovute dai soggetti obbligati al pagamento dell’accisa sul gas naturale e sull’energia elettrica, relative al periodo da maggio a settembre del 2020, potranno essere versate nella misura del 90 %. L’eventuale versamento a conguaglio dovrà essere effettuato in un’unica soluzione entro il 31 marzo 2021 per il gas naturale ed entro il 16 marzo 2021 per l’energia elettrica. E’ riconosciuta, però, la possibilità che il medesimo conguaglio sia effettuato in dieci rate mensili di pari importo senza interessi da versare entro l’ultimo giorno di ciascun mese nel periodo da marzo a dicembre del 2021. Il termine per il pagamento della rata di acconto del mese di maggio 2020 relativa all’accisa sull’energia elettrica è stato differito dal 16 maggio al 20 maggio 2020.


DIFFERIMENTO DI ALCUNI ADEMPIMENTI IN MATERIA DI ACCISA (articolo 130 del Decreto Legge n. 34 del 2020). 

È stata differita l’efficacia di alcune disposizioni contenute nel Decreto Legge n. 124 del 2019 (Decreto Fiscale 2020) che prevedono degli adempimenti in materia di accisa sia per l’Amministrazione finanziaria, sia per gli operatori economici. In particolare, l’efficacia è differita al 31 dicembre 2020 per le disposizioni dell’articolo 12 relative alla trasmissione telematica dei quantitativi di energia elettrica e di gas naturale.

OZOTO snc - powered by (ORBITA)

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.